Fabrizio Gioelli

Nato nel 1971 a Torino, mi appassiono di squali all’età di soli 7 anni. Leggo tutto ciò che mi capita per le mani, studio libri per me quasi incomprensibili, guardo documentari, film ed esamino schede anatomiche, finché un giorno mi convinco che quella della biologia marina non può essere la mia strada. Per la verità qualcuno mi aiuta in questa decisone: come può, una persona nata e vissuta ai piedi delle Alpi, vivere di mare, di pesci e di squali? Per un lungo periodo mi dimentico della mia passione, relegandola in un angolo della mia mente. Mi iscrivo alla Facoltà di Agraria, dove mi laureo e inizio a fare ricerca, attività che svolgo tuttora come ricercatore universitario.

 

Nel 2004 inizio a collaborare con la SharkAcademy di Riccardo Sturla Avogadri che mi introduce al mondo delle immersioni e della didattica sugli squali. Divento istruttore dei corsi di Shark Awareness e Shark Expert che mi portano a viaggiare tra il nord Italia e i Caraibi. Tengo inoltre numerose serate divulgative  e corsi sulla conservazione e il comportamento degli squali presso circoli subacquei, diving e scuole elementari e medie della Provincia di Torino. Negli anni a venire, conosco ricercatori, documentaristi, biologi, fotografi e video operatori del settore tra i quali Jeremy Cliff, Aidan Martin, Mike Rutzen, Ramon Bonfil, Angelo Mojetta, Primo Micarelli e Barry Bource. Acquisisco ulteriori competenze ed esperienza in materia e, nel percorso, inizio a maturare l'idea di dover gestire un'associazione tutta mia: nel 2009 nasce, così, la SharkAbout. I pezzi del puzzle si compongono da soli e decido di dedicare tutto il tempo a mia disposizione agli squali, alla loro sopravvivenza, alla mia passione. Collaboro con la Australian Anti Shark Finning Alliance di Mike Dowers e la Anti Shark Finning Alliance USA in qualità di traduttore di materiale divulgativo per la sensibilizzazione del pubblico sul tema della salvaguardia degli squali e, nel 2010, incontro Erich Ritter nel corso di una spedizione a Tiger Beach (Bahamas), organizzata per andare a conoscere da vicino gli squali tigre. Nel 2013 divento istruttore del corso Shark-Human Interaction della SharkSchool, coautore dell'omonimo libro, e mi viene affidata la gestione della sezione italiana dell'Organizzazione.